Alberto Sasso, Presidente

ALBERTO SASSO, PRESIDENTE

Nato a Torino nel 1971, dal 16 ottobre 2018 è Presidente di Eur S.p.A. (90% MEF; 10% Roma Capitale).

Laureato in Architettura al Politecnico di Torino, con indirizzo in tutela del patrimonio architettonico, dopo essersi abilitato ed aver conseguito esperienze nel settore privato, dei lavori pubblici e delle infrastrutture, nel 2003 fonda a Torino “Officina di Architettura”, progetto multidisciplinare e specializzato in architettura sostenibile ad alta efficienza energetica come edifici a basso consumo, passivi ed nZEB, tecnologie costruttive innovative e progetti di urbanistica sostenibile e gestione del patrimonio naturale ed architettonico.

Nella sua attività di libera professione è co-fondatore e presidente dal 2011 dell'Associazione Ri-abitare le Alpi ‘nuove prospettive per vivere e lavorare’ nata per sviluppare progetti partecipati di accompagnamento alla riqualificazione dei territori alpini e montani e la rivitalizzazione delle borgate in stato di abbandono. Il progetto Ri-abitare le Alpi è attivo nel monitoraggio e sviluppo del territorio con sistemi informatici GIS e di analisi ed incrocio di banche dati territoriale al fine di definire e recuperare la vocazione del territorio e creare lavoro. Progetto sviluppato in accompagnamento e collaborazione con UNCEM (Unione Nazionale Comuni Montani) delegazione Piemonte e nazionale, fa parte dal 2003 in qualità di co-fondatore del gruppo Area Progetto, organo interno all’Associazione PAEA (Progetti Alternativi per l’Energia e l’Ambiente), che promuove progettazione architettonica ad alta efficienza, bioclimatica, sviluppo sostenibile e partecipato, stili di vita sostenibili, divulgazione scientifica della sostenibilità ambientale e della conoscenza dei processi industriali ed economici.

All’attività professionale multidisciplinare è da sempre accostata attività di formazione, supporto e consultingal mondo dell’architettura della pianificazione e dell’impresa sui temi di innovazione tecnica, energetica e costruttiva. Dal 2006 al 2010 svolge consulenze dirette ed in team su efficienza involucro, bioclimatica e nuove tecnologie per il Renzo Piano Building Workshop nella sede di Vesima e Parigi su diversi progetti tra i quali il MUSE (Museo delle Scienze) di Trento, l’eco quartiere Le Albere di Trento, la Torre Intesa San Paolo di Torino e l’ampliamento dello stabilimento Pirelli di Settimo Torinese.

Dal 2008 collabora in modo diretto con l’Agenzia Casa Clima di Bolzano, ente pubblico che opera in Italia con lo standard di qualità edilizia certificata su energetica e qualità ambientale di processo in qualità di architetto esperto progettista, auditore, consulente e docente.

Nel 2016 fa parte del collettivo di lavoro “Progetto Switch”, spin off nato in seno al settore formazione dell’Ordine degli Architetti e Pianificatori di Imperia, per l’attuazione di progetti partecipati di rigenerazione urbana e riqualificazione di spazi dismessi, che ha operato sul recupero funzionale dei magazzini doganali demaniali Salso di Imperia, ricevendo numerosi riconoscimenti tra cui la Biennale dello Spazio Pubblico di Roma nel 2016.

Ha curato e redatto in team il dossier di fattibilità tecnico economica per la candidatura della Città di Torino e delle sue Montagne per le Olimpiadi e Paralimpiadi invernali del 2026 in concorrenza con Milano e Cortina.

Ha realizzato in team internazionale nell'ambito del Progetto Europeo Sinfonia, nell’ambito del progetto Smart City, per la Città Bolzano, in partnership con la città di Innsbruck, la riqualificazione energetica ad alta efficienza di un comparto residenziale di edilizia convenzionata in standard nZEB (edifici ad energia quasi zero) con tecnologia prefabbricata innovativa svolto anche con progetto partecipato.

Dal 2015 partner di Eurac reserch di Bolzano su progetti di formazione legati alla innovazione ed alta efficienza nel campo della riqualificazione dell’esistente con collaborazione a docenza e redazione di articoli scientifici.

Altri incarichi
Tra il 2007 e il 2008 inizia la collaborazione con diverse realtà impegnate sul tema della sostenibilità ambientale e dell’efficienza energetica in architettura. Collabora con Ambiente Italia, istituto di ricerche in materia di diagnosi e pianificazione energetica in edilizia. Si è occupato dal 2001 al 2010 del progetto “La Casa Ecologica”, mostra itinerante autosufficiente di 350 mq nata al centro di ricerche EUZ di Springe – Hannover, dedicata alla formazione e divulgazione libera su energie rinnovabili, risparmio energetico e idrico, bioedilizia, fisica, consumi consapevoli, ambiente e stili di vita sostenibili, che ha raggiunto oltre 350 città in Europa e oltre 350 mila persone, nel 2015 è stata sostenuta dal Ministero dell’Ambiente.

Formazione
Dopo aver conseguito la Laurea in Architettura al Politecnico di Torino e l'abilitazione, ha intrapreso un percorso di formazione continua in diversi campi tra cui urbanistica sostenibile, sostenibilità ambientale, bioarchitettura, energetica ed alta efficienza, progettazione partecipata, forestazione urbana, gestione del patrimonio immobiliare, innovazione nelle politiche energetiche tra Italia, Austria e Germania.

Pubblica periodicamente dal 2000 contributi tecnici e scientifici su riviste e testate di architettura e di settorelegato ad energia e ambiente. Co organizzatore e relatore di oltre 100 convegni su temi di innovazione, rigenerazione ed efficienza. Co ideatore nel 2007 del progetto “PAEA Edizioni” che ha pubblicato in lingua italiana libri, manuali e testi tecnici sull’efficienza dilingua tedesca.

E’ co-autore del volume “Borghi Alpini: perché il ritorno alla montagna è possibile”.

Curiosità
Amante della lettura, del disegno a mano libera e della pittura, è appassionato e pratica sci alpino, nuoto di mezzofondo, kajak, mountain bike ed escursionismo.